Cinema BeFan

È di nuovo “Millennium”

"Millennium" di David Fincher (Seven e Zodiac) nelle sale dal prossimo 6 febbraio. Nel film attori del calibro di Daniel Craig e Rooney Mara cercano di far rivivere il recente successo dello svedese "Uomini che odiano le donne".

12 gennaio, 2012 by Donatella Baldi in News con 2 Comments

millenium È di nuovo MillenniumSono trascorsi poco più di due anni da quando Niels Arden Oplev ha diretto “Uomini che odiano le donne” (in originale, “Män som hatar kvinnor”), il primo film ispirato alla trilogia Millennium, saga letteraria svedese che ha ottenuto un impressionante successo in tutto il mondo. Era il 2009 e Stieg Larsson, autore dei romanzi, era all’apice della fama, sebbene fosse stato stroncato da un infarto nel 2004. Una gloria postuma, la sua.

Oggi, come esigono le ultime mode cinematografiche, è già tempo di sfornare il remake, rimodellato e assemblato su misura per il pubblico USA, sempre avido di storie interessanti. Alla regia è stato chiamato un maestro del genere dark, David Fincher, che ha sfruttato un’occasione davvero ghiotta per fare centro al botteghino. Daniel Craig è stato invece scelto per interpretare il protagonista Mikael Blomqvist, giornalista quarantenne col fiuto da detective e dal fascino innegabile. Accanto a lui, l’eterea Rooney Mara nel ruolo di Lisbeth Salander, una ragazza dura e problematica, in realtà profondamente segnata dagli abusi subiti. Noomi Rapace era stata bravissima nei panni (e nei numerosissimi tatuaggi) di Lisbeth, nella pellicola europea, tanto da rendere credibile un personaggio obiettivamente molto “estremo”. Rooney Mara saprà fare lo stesso?

Il 6 febbraio prossimo, data di uscita nelle sale italiane dell’opera di Fincher, ne sapremo di più.

 

 

 

Tag: , ,

Articoli simili che ti potrebbero interessare

 

Commenta l'articolo, cosa ne pensi?

 

Suggerisci la notizia ad un tuo amico
   
Ads:
Ads:
Seguici su Twitter